Un cammellino va’ dal babbo cammello e gli dice:

 Seguici su Facebook
1327

-“O babbo, certo che noi ‘ammelli siamo proprio brutti, ‘on questi baffacci sul muso…”

Ed il padre: -“Ma icche tu va’ a dire, bischero! brutti i baffi??? Quando tu ‘ssei nel deserto, ci sono le tempeste di sabbia e tutti l’altri animali moiano soffocati. Noi c’abbiamo ‘baffi, che filtrano l’aria e si ‘ampa lo stesso!!!”

Il cammellino: -“Già, …. un ciavevo mica pensato…. ganzo!”

Dopo un po’ torna il cammellino e dice: -“Certo babbo, è vero la tempesta di sabbia e’ baffi…. però noi ‘ammelli e siamo brutti lo stesso, bada te che piedoni lunghi e larghi che ci s’ha!”

Ed il padre: -“Cosa???!!! brutti i piedoni?? Allora tu’se’ proprio bischero! Quando nel deserto l’altri animali affondano nella rena, e ‘un riescano a arriva’ all’oasi e tirano ‘l calzino, noi ‘ammelli ci si ‘ammina proprio bene e si ‘ampa!”

Il cammellino: -“T’ ha’ ragione, babbo! E’ vero…. un ciavevo pensato neanche.”

Dopo un altro po’ il cammellino: -“Oh babbo, si, ‘apisco le tempeste, l’oasi, i piedoni, ‘baffi che filtrano. Pero noi ‘ammelli, hai voglia di di’, e siamo brutti davvero, con queste du’ gobbacce!!”

Ed il padre: -“Oooh nini! Che tu vo’ dire??? brutte le gobbe??? quando nel deserto l’altri animali moiano di sete perche ‘un si trova l’acqua, noi nelle gobbe ciabbiamo la riserva d’acqua! E noi si ‘ampa!!!

Il cammellino: -“T ha’ ragione un’altra volta! ‘un ciavevo pensato!”

Alla fine torna il cammellino dubbioso e dice: -“Certo babbo io ‘apisco tutto. La riserva d’acqua nelle gobbe, le tempeste di sabbia, i piedoni, ma mi spieghi una ‘osina, allora?…. ‘azzo ci si fa noi allo zoo di Pistoia?”

<< PRECEDENTE SUCCESSIVA >>
Condividi
<< Precedente Successivo >>