Il Presidente del Consiglio in visita ai terremotati…

 Seguici su Facebook
679

Dal palco -“Non preoccupatevi, la città sarà ricostruita e riavrete ogni cosa che avete perso”. E inizia un colloquio con gli abitanti…

Trova il primo che gli dice: -“Io avevo una casa, tutta la vita a lavorare per costruirla… 2 minuti e non c’è più…”.

E il Presidente: -“Segretario, segni tutto!”.

Continua così per molta altra gente finché non arriva ad un uomo nudo con in mano una statuetta che gli dice: -“La cosa che avevo più cara era questa statuetta e quando ho sentito il terremoto sono corso fuori dalla doccia per salvarla. Sono riuscito a prenderla al volo ma la teca che la proteggeva mi ha tagliato il cazzo!! Come sono infelice!!”.

E il Presidente: “Segretario, segni anche questo” e prosegue.

Dopo un po’ il segretario dice: -“Ma, onorevole, a quell’uomo che ha salvato la statuetta ha intenzione di dargli un cazzo?!?”.

E il Presidente, scocciato: “Perché cosa credi che dia anche agli altri!”

<< PRECEDENTE SUCCESSIVA >>
Condividi
<< Precedente Successivo >>